Rimedi Omeopatici

Articoli 1-16 di 227

Imposta la direzione decrescente
Pagina

Articoli 1-16 di 227

per pagina

I rimedi omeopatici sono dei sistemi di cura non convenzionali, basati sul "similia similibus curentur", ovvero "simili si curino con simili". 


I rimedi omeopatici sono dei sistemi di cura non convenzionali, basati sul "similia similibus curentur", ovvero "simili si curino con simili"


L’omeopatia si basa su dei pilastri fondamentali che costituiscono la base per lo sviluppo di questa particolare branca della medicina. I principi sono: 

  • della similitudine, ciò che causa una patologia in una persona sana può essere utilizzato per trattare una condizione simile in una persona malata;
  • della diluizione, per massimizzare l’efficacia delle sostanze, è necessario diluirle in modo specifico. Tale processo è conosciuto come dinamizzazione, e comporta una successiva agitazione vigorosa della soluzione. É per questo motivo che le diluizioni omeopatiche vengono solitamente indicate con una serie di cifre e lettere, ad esempio "200c" che descrive il processo effettuato;
  • del trattamento individuale, i rimedi omeopatici sono altamente personalizzati in base a caratteristiche fisiche, mentali ed emotive del paziente;
  • dell'armonia vitale, i sostenitori dell’omeopatia ritengono che la salute sia il risultato di uno stato armonico generale, che viene ripristinato attraverso specifici trattamenti che incoraggiano il corpo a guarire se stesso, da questo deriva il principio dell'auto-guarigione. 

I rimedi omeopatici non sono altro che delle specifiche preparazioni a base di sostanze naturali come minerali, piante o animali per curare una grande varietà di disturbi e condizioni, ogni rimedio viene attentamente selezionato in base ai sintomi specifici del paziente e alle caratteristiche della sua malattia. 


Esistono diverse tipologie di trattamenti:

  • tinture madri, sono soluzioni concentrate ottenute da piante o sostanze di origine naturale estratte con alcol e successivamente diluite e dinamizzate;
  • globuli, si tratta di piccole sfere di saccarosio o lattosio che vengono immerse all’interno della soluzione omeopatica desiderata, è comune ingerirli sotto la lingua;
  • compresse, utilizzate per facilitare l’assunzione senza sentire sapori sgradevoli;
  • gocce, vengono preparate attraverso un particolare preparato omeopatico, spesso diluito in una soluzione alcolica o acquosa, sono somministrate per via orale e dosate in base alle esigenze del paziente;
  • granuli, simili ai globuli ma sono più piccoli e spesso utilizzati in pediatria o nel caso in cui sia richiesta una dose minore;
  • creme e pomate, da applicare direttamente sulla pelle per trattare disturbi cutanei o muscolari;
  • spray nasali, utilizzati per il trattamento di sintomi nasali, tra cui congestione o irritazioni;
  • sciroppi, per la cura di sintomi legati al tratto respiratorio superiore o inferiore.

Utilizzare rimedi omeopatici può essere la scelta giusta per il trattamento di particolari disturbi fisici e psichici, dal raffreddore a problematiche più importanti come depressione, disturbi del ciclo mestruale o allergie.


É consigliabile però, affidarsi sempre ad un professionista del settore che approfondisca il caso individuale e sia in grado di poter valutare quale sia la terapia più adatta alle proprie esigenze e preferenze. 

Copyright © 2023 - dokidaki.it è un brand di Talea Group S.p.a. | Via Marco Polo 190 - 55049 Viareggio (LU) - P.IVA 02072180504 | Parafarmacia AF, Via Cesana 10, Nichelino (TO)